TISANA ZENZERO E LIMONE: 10 benefici e 5 buone ragioni per assumerla ogni giorno

zenzero e limoneOgni anno l’alternarsi delle stagioni scaccia via alcuni malanni e ne riporta altrettanti, in egual misura, ma di diversa natura.

Dall’inverno all’estate, per esempio, si passa da influenze, raffreddori e mal di gola, ad insopportabili calure e fastidiosi sovrappesi da eliminare.

Difficile a credersi, ma la bevanda di cui andremo a parlare, contiene in  sé ogni rimedio a questi ed a quasi tutti i mali di stagione.

Già singolarmente zenzero e limone  posseggono proprietà terapeutiche straordinarie; se combinate, poi, moltiplicano ciascuno i propri benefici e, grazie alla combinazione dei loro numerosi principi attivi, antiossidanti e della vitamina C, producono straordinari effetti depurativi, regolatori della digestione e del metabolismo, antinfiammatori e rafforzanti del sistema immunitario.

    – Lo zenzero, in particolare, è ricco di principi attivi anti-infiammatori e di sostanze utili per il sistema digestivo. Le sue componenti piccanti e riscaldanti lo rendono un alimento adatto ai regimi dimagranti perché non solo migliora le funzioni digestive, ma produce anche un effetto termogenico, che aiuta ad attivare il metabolismo e lo rende un potente brucia grassi e calorie.

Lo zenzero, ancora, allevia la nausea,  riduce dolori di diverso genere, da quelli mestruali a quelli dovuti all’artrite e può aiutare anche in caso di mal di testa. Ottimo infine nella regolazione di alcuni parametri importanti della nostra salute, come il livello di glucosio nel sangue ed il colesterolo.

   – Il limone, dal canto suo, uno dei più efficaci alimenti-medicina messi a disposizione della natura. Nella antichità veniva largamentelimone usato, anche se più per scopi terapeutici che in cucina. I benefici del limone sono dati principalmente da acido citrico, vitamina C e da altre sostanze benefiche come vitamina A, B, PP, fosforo, calcio, rame, manganese e zuccheri.

Tutto ciò lo rende un antiossidante molto efficace, fortemente attivo contro i radicali liberi (responsabili dell’invecchiamento cellulare e di malattie degenerative); è disintossicante, combatte la  ritenzione idrica, potenzia il sistema immunitario, equilibra il pH dell’organismo.

Con le sue note proprietà antiscorbutiche, lo zenzero è altresì un eccezionale rimedio nelle manifestazioni emorragiche dovute ad avitaminosi (carenza di vitamine), ha proprietà riequilibranti per l’intestino ed utili dunque anche contro l’acidità gastrica, il meteorismo ed il mal di stomaco.

Ancora il limone vanta proprietà antibatteriche e antimicrobiche, utili per disinfettare e curare le affezioni della pelle. Il suo consumo regolare svolge un’azione benefica nei confronti dell’arteriosclerosi, dell’ipercolesterolemia ed abbassa il livello degli acidi urici.

L’assunzione regolare del limone, infine, con le dovute cautele, costituisce una importante prevenzione contro i tumori, in particolare del fegato, pancreas, stomaco e intestino.

Riassumiamo quindi i principali benefici della tisana

  1. Riduce i livelli di colesterolo e di glucosio nel sangue
  2. Previene raffreddore e influenza
  3. Scioglie il muco, allevia la tosse e calma il mal di gola
  4. Allevia i dolori muscolari e mestruali
  5. Favorisce la digestione, calma nausea e vomito
  6. Stimola la diuresi ed il metabolismo
  7. Combatte il diabete
  8. Migliora la circolazione, fluidifica il sangue, rafforza le energie maschili
  9. Previene le infezioni e lenisce le infiammazioni 
  10. Previene il tumore al colon retto 

Non resta dunque che indicare i principali modi di impiego della tisana zenzero e limone.

  1. Iniziare la mattina con una tisana calda, prima di colazione, fornisce la giusta quantità di energia e di antiossidanti necessari per l’intera giornata.
  2. Dopo il pasto, una tisana tiepida favorisce la digestione, evita gonfiori e pesantezza di stomaco.
  3. Mattina e sera, in caso di mal di gola ed influenza, è un antibiotico naturale ed espleta una funzione espettorante e lenitiva delle vie respiratorie.
  4.  A piacere, nelle giornate più afose, si può bere freddo per rinfrescarsi, ritemprarsi e mantenere il metabolismo in equilibrio. 
  5. Dopo cena, bevuta tiepida, con l’aggiunta di altro miele, infine, grazie a tutti i suoi effetti lenitivi e corroboranti, con la somma di tutti i benefici sopra elencati costituisce la migliore conclusione di ogni giornata.

Controindicazioni

Come per ogni attività che abbia a che fare con la salute, anche l’uso della tisana zenzero e limone deve essere tenuta sotto controllo e non se ne deve abusare. In particolare l’impiego è sconsigliato, ed è bene consultare un medico, in caso di assunzione di farmaci antiaggreganti piastrinici ed anticoagulanti. 

 

INGREDIENTI


  • 1 radice di zenzero
  • 1 limone
  • miele

PREPARAZIONE


zenzeroMettere a bollire un litro e mezzo di acqua circa.

Pelate con uno sbucciapatate ed un coltello una radice di zenzero e tagliatela in piccoli dadini.

Spremete un limone e mettete da parte il succo o, in alternativa, togliete la buccia di un limone (non trattato) e fatene delle listarelle.

Buttate lo zenzero nell’acqua bollente e, in alternativa al succo di limone di cui appresso, le scorze di limone. Fate bollire a fuoco lento per 20 minuti circa.

Spegnere il fuoco, aggiungere il succo di limone (in alternativa alle scorze di cui sopra), un cucchiaino abbondante di miele e lasciare riposare un’altra ventina di minuti.

Filtrare con un colino e.. buona degustazione .. 

 
 
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *